Risorse e Contatti

loghi cert

Questo è il sito Internet personale dell’Ing. Michele Domenico Todino. Breve biografia: Michele Domenico Todino si è laureato in ingegneria informatica nel 2003, presso il Politecnico di Milano. dopo aver vinto una borsa di studi universitaria, ha frequentato e conseguito  il prestigioso Master in Computer Science presso l’University of Illinois at Chicago, pubblicando una tesi dal titolo “Agent based Distributed File System: Modeling, Simulation and  Performance Evaluation”, sull’interazione tra sistemi operativi e intelligenza artificiale.  Ha svolto studi e collaborazioni presso l’Università degli studi di Padova, l’Università degli studi del Sannio e l’Università di Cassino e del Lazio meridionale. Ha lavorato presso Fastweb, Telsey e SMS Engineering. Attualmente è docente presso diversi istituti tecnici e Dottorando in Scienze della Comunicazione, Sociologia, Teorie e Storia delle Istituzioni, Ricerca Educativa, Corporeità didattiche, Tecnologie e Inclusione presso l’Unità degli studi di Salerno. Tra i lavori realizzati di particolare interesse sono:

il Riversamento dell’OPAC di Bibliorete nella Rete SBN Polo CAM e la digitalizzazione del patrimonio librairio antico relativo al territorio campano nei secoli XVII-XVIII per il quale sono stati realizzati due siti web e che ha visto Blue Cluod Engineering  come azienda responsabile della messa in rete dell’intero progetto. Ente capofila: Provincia di Salerno.

Il  tracciato della via Francigena nel comprensorio del Monte Taburno, per il quale è stato realizzato il sito internet, l’individuazione e la segnalazione dei percorsi GPS e la relativa messa in rete. Commissionato dal  Gruppo di Azione Locale Taburno.

Il Progetto “Do.di.S. – Dolci di Stevia del Sannio”- finanziato a valere sul PSR Regione Campania 2007-2013 e relativo all’introduzione della stevia come dolcificante ipocalorico e naturale dei dolci del Sannio. Commissionato dalla Coldiretti di Benevento.

La società si occupa anche della realizzazione di giochi didattico-pedagogici, per l’insegnamento della storia e dell’informatica ai ragazzi tramite la piattaforma dell’MIT scratch, realizzazioni di installazioni di video mapping, modelli 3D per ricostruzioni archeologiche.

Didattica in Scratch

logo scratch mit

 

La piattaforma on line Scratch.mit.edu è ambiente di supporto e sviluppo software. Esso è sia un linguaggio di programmazione visuale, che permette di evitare errori di sintassi sia una community molto attiva. Questo strumento permette di creare story telling, giochi e animazioni. Quanto prodotto è condivisibile con chiunque in tutto il mondo, ogni utente può visionare e rielaborare una propria versione del codice degli altri utenti. Questo approccio ha un forte impatto didattico-pedagogico perché introduce i giovanissimi programmatori allo sviluppo condiviso e permette di intuire le potenzialità del codice aperto. Scratch è stato realizzato presso il Massachusetts Institute of Technology.

AGENT BASED DISTRIBUTED FILE SYSTEM:MODELING, SIMULATION AND PERFORMANCE EVALUATION Paperback – June 11, 2009

tesi copertina fronte e retro

amazon-logo-2

Abstract Tesi: The objective of this thesis is to discuss the creation of an environment that can simulate the behavior of the Agent based Distributed File System (ADFS) developed at the Milan Polytechnic and compare its performances with NFS, currently one of the most widespread file system available on the market. The simulation developed is able to analyze the behavior of the file system, changing the topology of the network and connection speed between hosts and subnets, so that it is possible to change network connection speed and number of hosts, which generates a series of tests that verify the most critical points on the system.

Realizzazione software con MIT App Inventor

por cover

Cover Campania

Università del percorso di studi

loghi

wath's next

Mobile: +39 3397427187
Phone: +39 0824835564
Canale Youtube
Facebook
linkedin: Michele Domenico Todino
gmail: michele.todino@gmail.com